Alimentazione disintossicante
Alimentazione disintossicante
30 Agosto 2018
Obesità e COVID19
Alimentazione e salute
14 Ottobre 2018

Per mantenerci in forma, è opportuno avere ossa sane.

Tra i minerali, il calcio è quello più abbondante nel nostro organismo.

Si trova soprattutto nelle ossa e nei denti. Insieme al fosforo, il rapporto è 2,5 a 1, ne permette il corretto sviluppo e funzionamento.

Per fare questo, è necessario che nell’organismo siano presenti, anche minerali come il magnesio e le vitamine A, C, D ed E.

La presenza del calcio, permette una corretta coagulazione del sangue, aiuta a regolare il battito cardiaco ed è utile contro l’insonnia.

Anche la contrazione muscolare e nervosa, è resa possibile da questo minerale.

Un problema grave, legato invece alla carenza del calcio e più facilmente conosciuto, è l’osteoporosi, patologia che interessa più di frequente le donne, ma che è presente anche nel sesso maschile.

Le migliori fonti di calcio, sono il latte e i formaggi, soprattutto quelli stagionati. Tuttavia l’assimilazione del calcio presente nel latte non è così elevata, inoltre l’acidità delle proteine, quando assunte in quantità eccessiva, altera l’omeostasi dell’organismo, per cui l’apparato muscolo scheletrico, libera calcio per ripristinare il corretto ph, e impoverisce le ossa di questo elemento.

L’alimentazione deve quindi essere in grado di fornire la quantità necessaria al nostro organismo di calcio, circa 800 mg al giorno in età adulta che aumentano a 1200 mg die in gravidanza e allattamento e dopo la menopausa.

In genere solo il 30-40% del calcio alimentare viene assorbito, per questo processo  la presenza della vitamina D, è indispensabile.

Fonti di calcio, alternative al latte , sono  i cereali integrali, le mandorle, le noci, il lievito di birra, la soia, le verdure a foglia verde, come i broccoli, gli spinaci, i cavolfiori, utili anche i semi di sesamo e di girasole, che possono essere aggiunti alle verdure.

L’acqua, ricca di calcio, rappresenta una buona fonte di questo minerale.   

Ricordiamoci che per mantenere l’apparato muscolo scheletrico in buona salute, è molto importante svolgere attività fisica, in modo costante e preferire quella  aerobica, di durata di almeno 45 minuti 4- 5 volte la settimana.