stress e salute dell'intestino
Stress e salute dell’intestino
16 Dicembre 2020
Mangiare sano è anche questione di tempo
Mangiare sano è anche questione di tempo
22 Febbraio 2021

In caso di stress, la dieta può essere di aiuto.

I livelli di adrenalina aumentano e l’organismo consuma più rapidamente alcune sostanze.

Tra queste, zuccheri e grassi che servono a produrre energia, vitamine del gruppo B e minerali, magnesio, selenio, zinco.

Questa accelerazione del consumo può indebolire l’organismo e renderlo più suscettibile e debole.

La dieta ha un ruolo importante in caso di stress.

E’ importante ricordare di assumere carboidrati come pane, pasta e riso.

Alimenti che apportano energia, che saziano e hanno anche un potere calmante.

Contengono triptofano, aminoacido che si trasforma in serotonina, ormone del buonumore.

In questa stagione tornano utili le castagne, ricche di amido, sono nutrienti e forniscono energia.

La frutta secca, ricca di minerali e vitamina E.

Le  proteine, oltre a dare energia, hanno azione protettiva e bioregolatrice.

Carne bianca, pesce, uova e latticini.

Per i legumi, proteine vegetali, sarà necessario abbinare  i cereali, in modo da rendere il pasto completo dal punto di vista nutrizionale.

Sì a lenticchie e polenta, riso e piselli, pasta e ceci.

Piatti di stagione, ricchi di energia e nutrienti.

Tra i minerali presenti in questi alimenti, ricordo il selenio ( minerale che possiede azione anti radicali liberi e antinvecchiamento), lo zinco, il magnesio e le vitamine del gruppo B ( forniscono energia).

Il selenio, in sinergia con la vitamina C, agisce anche contro le infezioni influenzali.

Frutta e verdure di stagione, fresche, ricche di minerali e vitamine.

La presenza di bioflavonoidi, rende particolarmente salutari gli agrumi, l’uva, le mele, i cavolfiori, i broccoli, la zucca, i legumi.

Infine un buon bicchiere di vino, meglio rosso, contribuirà a rendere più godibile il pasto e il gusto.