Latte di Soia
Calcio Latte Ossa: Come gestire in salute questo legame
16 Dicembre 2016
gastrite e alimenti
Gastrite – Come aiutarsi con gli alimenti
18 Aprile 2017

Alimenti alleati alla nostra salute

Una sana alimentazione deve prevedere l’assunzione di cibi ad azione antiossidante.
E’ possibile affermare che la prevenzione di patologie e dell’invecchiamento cellulare inizia a tavola.

Il termine antiossidante indica sostanze, in grado di impedire il danneggiamento delle cellule da parte dei radicali liberi.

I radicali liberi sono molecole che hanno perso un elettrone nel loro orbitale esterno, diventando così vulnerabili e instabili, tendono a recuperare l’elettrone perso dalla molecola vicina, generando una cascata di reazioni che danneggiano le cellule e favoriscono l’insorgere di patologie.
Gli antiossidanti sono invece molecole con un elettrone in più, elettrone che viene ceduto ai radicali liberi, neutralizzandoli.

L’inquinamento ambientale, un eccessivo stress, il fumo di sigarette, sono in grado di generare la formazione di radicali liberi.
Gli antiossidanti oltre a rallentare l’invecchiamento, riducono il rischio di sviluppare patologie degenerative.

Il nostro organismo, perfetto nella sua genesi, possiede enzimi in grado di contrastare l’azione ossidativa, tuttavia quando il carico di agenti dannosi è superiore alle nostre capacità di difesa, si può verificare un indebolimento delle difese del nostro corpo e una maggiore suscettibilità al verificarsi di eventi patologici.
Per questa ragione è importante che nell’alimentazione quotidiana siano presenti alimenti in grado di potenziare le nostre difese.
In generale più vitamine e minerali, più fibre e acqua e meno calorie, meno grassi e zuccheri, sono utili a prevenire danni ossidativi alle cellule.
La dieta antiaging combatte i radicali liberi.

Vitamine A, E, C, flavonoidi, selenio, polifenoli sono utili a tale scopo.

Zucca e carote sono ricche di betacarotene, precursore della vitamina A.
Il betacarotene precursore della Vitamina A, è presente anche in verze, rape, radicchio rosso, spinaci, tra la frutta quella a colore giallo come i cachi, il mango.
La Vit. A è fondamentale per la salute delle alte vie aeree, per la pelle e per un buon funzionamento della vista.

I pomodori sono ricchi di una sostanza il licopene, che appartiene alla famiglia dei carotenoidi, dà il colore rosso al pomodoro ed è particolarmente efficace quando viene cotto, per l’azione antiossidante e antitumorale, risulta utile per combattere l’invecchiamento cellulare.
Sulla nostra tavola non devono mancare alimenti ricchi di vitamina C.
Forte azione antiossidante, utile per la difesa immunitaria dell’organismo, protegge le vie aeree, la pelle, i vasi sanguigni.
Arance, limoni, pompelmi, kiwi, fragole, melagrana e tra le verdure, broccoli, cavolfiori, peperoni gialli, rossi, spinaci, sono buone fonti di vitamina C.
Tra le vitamine, ricordiamoci anche, per la spiccata azione antiaging, la vitamina E.
E’ un antiossidante liposolubile che ci difende dai radicali liberi, anche quelli prodotti dal sole. Stimola le difese immunitarie, rallenta l’invecchiamento della pelle e dell’organismo.
E’ contenuta nell’olio di oliva, di girasole, nel germe di grano.
Mandorle, noci, nocciole ne sono ricche.

Spiccata azione antiossidante e antiaging è attribuita a sostanze chiamate antocianidine.
Sono dei flavonoidi e l’uva rossa ne è molto ricca.
Nell’uva nera, invece, l’azione antiossidante è da attribuire al resveratrolo, è in grado di ridurre i livelli di trigliceridi e colesterolo nel sangue.
Un bicchiere di vino rosso ai pasti, in assenza di patologie del fegato, è di aiuto alla salute psicofisica.

Tra i minerali, ricordavo il selenio per l’azione antiossidante che possiede.
Si trova nel germe di grano, nella crusca, nei broccoli.

Una dieta sana deve prevedere una ampia varietà di alimenti, verdure a volontà, spremute di agrumi o melagrana, pochi grassi saturi, poca carne e formaggi, acqua, vino moderatamente ai pasti, cereali integrali.
Naturalmente l’attività fisica completa l’azione antiossidante dei nutrienti che assumiamo.
Attività aerobica, camminare, andare in bicicletta, nuotare, costante e della durata di almeno 45minuti al giorno, rappresenta un alleato importante nella strategia intesa a mantenerci in buona salute nel tempo.