Gravidanza
Le 8 regole per aumentare la fertilità
6 Dicembre 2016
Latte di Soia
Calcio Latte Ossa: Come gestire in salute questo legame
16 Dicembre 2016

L’inverno è alle porte, quindi può essere utile  sapere quali alimenti assumere in un periodo dell’anno che ci vede più suscettibili a malattie da raffreddamento. Per potenziare le nostre difese immunitarie è utile assumere validi quantitativi di vitamina C. Quindi via agli agrumi come  spremute di arance, pompelmi, mandarini, limoni (anche da preferire come condimento all’aceto) ed infine la melagrana, frutto molto  ricco di vitamina C. Tutti questi agrumi hanno proprietà toniche e antispasmodiche, efficaci contro il mal di stomaco e le coliche intestinali, ma l’importante è non esagerare nella quantità a causa della loro azione astringente (utile in caso di dissenteria). E’ necessario però fare attenzione  alla presenza di semi all’interno del frutto,  poichè ne controindica l’assunzione se si soffre di diverticolosi; questi ultimi potrebbero infatti irritare l’intestino di questi soggetti, stesso principio vale per i kiwi che andrebbero assunti privati dei semi.

Tra le verdure consiglio i cavolfiori e i broccoli, i cavolini di Bruxelles, il cavolo verza e il cavolo cappuccio per la ricca concentrazione di vitamina C. Le vitamine che sono presenti in tali alimenti sono la A e la C che possiedono azione antiossidante e contrastano i radicali liberi. Consiglio di condire le verdure, non  troppo cotte, con olio extravergine di oliva  e limone, ricco di vitamina C, consentirà di potenziare l’azione di difesa del nostro organismo. Potrebbe essere utile usare un pochino di peperoncino per insaporire alcune pietanze, contiene infatti una buona quantità di vitamina C ed A e grazie alla presenza della capsicina ha azione antinfettiva. Fate però attenzione in caso di gastrite poichè favorisce la secrezione acida dello stomaco, meglio non assumerlo in tale condizione. E che dire delle erbe aromatiche? Ottime per insaporire le pietanze, riducendo così l’apporto di sale e ricche di vitamine come, per esempio, basilico, erba cipollina, prezzemolo, rucola.

In questa stagione tra le verdure la zucca la fa da principe; contiene betacarotene (precursore della vitamina A), utile a pelle e occhi, importante la sua azione antitumorale, essendo ricca di acqua e fibre, la zucca aiuta in caso di intestino pigro. Può essere assunta come vellutate di zucca, tortelli alla zucca  o semplicemente cucinata al forno. Tra le verdure non possono mancare le carote, meglio se assunte crude, hanno elevata concentrazione di betacarotene. Vi ricordo che per favorire il buon assorbimento della vitamina C, è importante  assumere ferro, esso è  presente nella carne, nelle uova e  nei legumi. Anche le proteine vegetali come piselli, lenticchie, fagioli, ceci saranno di valido aiuto.